• Consegna in 24h
  • Pagamento a rate
  • Pagamento alla consegna
  • più di 50 recensioni a 5 stelle

IMPERO PADEL: ELEGANZA SVEDESE ALLA CONQUISTA DELL'ITALIA

0 commenti
IMPERO PADEL: ELEGANZA SVEDESE ALLA CONQUISTA DELL'ITALIA

Ciò che è iniziato come un viaggio di lavoro a Malaga nel 2015, ha portato alla nascita del primo marchio svedese di racchette da Padel nel 2016.
Ora Impero Padel, con sede a Uppsala, vuole affermarsi in Italia.
Viviamo e respiriamo Padel, dice Yohannes Omar Ezzeldin, uno dei fondatori a PadelDirekt.

Gli articoli per il Padel vengono venduti come mai prima d'ora in Svezia. L'interesse è esploso durante la pandemia del Covid-19, facendo crescere esponenzialmente i volumi di vendita.

Sta andando bene, stiamo crescendo e vendendo di più ogni anno che passa. In primavera abbiamo notato un piccolo calo, ma ora, soprattutto dopo l'estate, c'è stata una vera ripresa. Ora tutti giocano a Padel.

Afferma il co-proprietario e co-fondatore di Impero Padel Yohannes Omar a PadelDirekt.

Il viaggio di quattro anni per Yohannes, i suoi colleghi Joseph Mazmanian, Daniel Mazmanian ed Evin Antoniadis è iniziato con grande incertezza poiché a quel tempo non c'era quasi nessun campo di Padel in Svezia.

Quando abbiamo iniziato nel 2016, non avevamo grandi obiettivi più che iniziare. Siamo diventati sempre più grandi ogni anno e ora siamo sicuramente tra i più grandi marchi svedesi nel Padel.

Non c'è dubbio che tu sia stato il primo in Svezia?
Siamo stati i primi, per quanto ne so.

Come hai aperto gli occhi su questo sport?
Era mio fratello che viaggiava per lavoro a Malaga, dove si è imbattuto in una pala. Ha provato ed rimasto innamorato immediatamente, quindi quando è tornato a casa ha detto che avremmo giocato qui a Uppsala, il primo centro di Padel aveva appena aperto qui.

Non ci sono racchette per i principianti - cosa dovrei comprare?
Yohannes ripensa a quali sono stati i suoi pensieri alla fine del 2015, quando il seme di Impero Padel è stato seminato nel centro di Padel di Fyrislund, Uppsala.

Abbiamo pensato che fosse molto divertente e noleggiavamo la racchetta ogni volta. Giocavamo due o tre volte a settimana e cominciavamo a pensare quale racchetta comprare. Abbiamo visto molti marchi globali che avevano molte pale, ma erano difficili da utilizzare e costose, una racchetta poteva costare anche 3000 corone (300€ ndr). Non c'erano informazioni per noi principianti... Cosa dovrei comprare? Poi abbiamo iniziato a pensare a un marchio svedese.

Yohannes Omar Ezzeldin afferma che è stato un lungo processo prima che il primo prototipo di racchetta Impero Padel potesse essere testato. Ha iniziato lui stesso a studiare marketing per scoprire come la nuova azienda avrebbe lanciato i suoi prodotti, ma a quel tempo si trattava anche di trasmettere il messaggio: questo è il Padel, ed è divertente.

All'inizio del 2016 abbiamo iniziato a lavorare dietro le quinte: il mio collega ha approfondito tutti i dettagli sui prodotti preparando e trovando il fornitore giusto. Abbiamo contattato molte fabbriche diverse, siamo stati sommersi dalle mail, afferma con una risata.

Come avete trovato il fornitore giusto da nuovi arrivati nel settore?
Non è stato facile. Dall'Asia all'Europa, abbiamo incontrato varie fabbriche che hanno promesso di saper fare buone racchette. Ho dovuto imparare nel modo più duro che alcuni fornitori fanno solo molte chiacchiere. Abbiamo poi capito che il Padel era uno sport semplicemente troppo nuovo per alcune fabbriche.

Qual è il vantaggio competitivo di essere un marchio svedese?
Il team Impero ha rapidamente identificato cosa fare per distinguersi tra tutti i marchi e prodotti di Padel spagnoli: avere un design elegante.

Ci siamo subito organizzati perché abbiamo visto che gli spagnoli fanno racchette colorate. Non volevamo copiare, quindi abbiamo iniziato con un design elegante e volevamo mostrare con orgoglio di essere il primo marchio svedese. La nostra racchetta Invictus è diventata un vero successo.


Quanto è difficile entrare in un settore così fortemente dominato dalla Spagna?
Ovvio che siano qualche passo avanti a noi, ma il Padel sta crescendo in modo folle qui in Svezia. Le strutture stanno spuntando continuamente e abbiamo alcuni ragazzi e ragazze, davvero fantastici, che penso rappresenteranno la Svezia ai massimi livelli, dice Yohannes Omar Ezzeldin e continua:

Il fatto che siamo un marchio svedese lo considero un vantaggio, perché sembra importante per molti clienti avere racchette svedesi. Molti sono fedeli e uno dei motivi è probabilmente perché ci concentriamo molto sul servizio rapido, per essere interattivi con i clienti e per avere buone racchette di cui siamo molto soddisfatti.

Tutti hanno un lavoro a tempo pieno oltre ad Impero?
Ho preso un periodo di congedo, poco più di sei mesi, per avviare correttamente la commercializzazione. Siamo strutturati bene, quindi in questo momento non c'è bisogno di lavorare più che la sera e talvolta nei fine settimana. Tuttavia il Padel è la nostra vita e siamo appassionati di Padel in Svezia, quindi dovremo lavorare parecchie ore alcune settimane.

Quali sono i dati di vendita per il 2020? State andando verso un aumento delle vendite rispetto a prima?
Questo è stato l'anno migliore in assoluto finora. Ogni anno è stato migliore del precedente e negli ultimi due anni c'è stato un netto aumento. Quest'autunno ci siamo avventurati in Italia dove abbiamo una partnership con un rivenditore che vende le nostre racchette e ci commercializza lì. Sembra dannatamente grande ma anche strano che siamo in Europa. Siamo orgogliosi e felici di essere dove siamo, ma stiamo lavorando per sviluppare racchette ancora migliori per il 2021.

Fonte: PadelDirekt.se

Invictus

Instinct e Onyx

 

Lascia un commento

Tutti i commenti sono controllati prima di essere pubblicati
Le impostazioni dei cookie su questo sito Web sono impostate per "consentire tutti i cookie" per offrirti la migliore esperienza d'utilizzo. Fare clic su Accetta per continuare ad utilizzare il sito.
You have successfully subscribed!
This email has been registered